Giubileo, il Campidoglio dichiara fuori legge i Centurioni

(Teleborsa) – Dai coloratissimi centurioni, ai simpatici risciò, per arrivare ai cosiddetti “salta fila”, quei soggetti che, in modo più o meno circospetto, propongono ai turisti in coda, dietro pagamento di un compenso, di seguirli per una visita guidata ai monumenti, saltando la fila all’ingesso. Roma mette al bando tutte le forme di abusivismo in omaggio alla sicurezza.

Sono queste alcune delle misure prese per il Giubileo dal commissario straordinario Tronca, che ha sostituito al Campidoglio il sindaco Marino dopo le dimissioni. A motivare queste misure è l’esigenza di garantire al massimo la sicurezza, contrastando l’illegalità e l’abusivismo e, più in generale, tutte le forme che possano mettere a rischio la sicurezza dei turisti.

L’ordinanza è stata firmata ieri ed entrerà in vigore con l’Anno Santo. Chi trasgredirà a questo divieto si vedrà applicare una multa che può arrivare a 400 euro.

Giubileo, il Campidoglio dichiara fuori legge i Centurioni