Giubileo, appello di Papa Francesco a non mettere “porte blindate”

(Teleborsa) – Nuovo accorato appello di Papa Francesco a non cedere alla paura del terrorismo, a pochissimi giorni dall’inizio del Giubileo, che inizierà formalmente alle 9,30 dell’8 dicembre, con l’apertura della Porta Santa della Basilica di San Pietro. 

In una piazza San Pietro letteralmente deserta, per il crescere della psicosi di attentati dell’ISIS, il Pontefice ha esortato i credenti a non porre barriere alla fede ed all’ospitalità: “Per favore niente porte blindate nella Chiesa, niente, tutto aperto”.

Una risposta implicita anche alla folla di persone che, dopo gli attentati di Parigi, ha sollecitato sui social l’immediato stop al Giubileo. 

Il Papa ha anche sollecitato le famiglie a non cambiare vita, a non chiudersi, a vivere la città e la fede come hanno sempre fatto, e la Chiesa a non essere inospitale, perché “mortifica il Vangelo e inaridisce il mondo”.

Giubileo, appello di Papa Francesco a non mettere “porte bl...