Giù Leone Film dopo il nuovo piano industriale

(Teleborsa) – Ribasso composto e controllato per Leone Film Group, che presenta una flessione dell’1,67% sui valori precedenti.

Ieri il Gruppo ha illustrato il piano industriale 2018-2020, approvato dal CdA. Obiettivi: prevede di raggiungere alla fine del triennio Fatturato Consolidato di Euro 136,8 milioni, EBITDA Consolidato di Euro 39,1 milioni, EBIT Consolidato di Euro 12,6 milioni con una Posizione Finanziaria Netta Consolidata di Euro 34,3 milioni per un totale di investimenti nel periodo pari ad Euro 75,7 milioni.

La società ha sottolineato che tale piano rispetto al precedente evidenzia “una riduzione dei Ricavi e dei margini dell’attività di 
distribuzione per gli anni 2018 e 2019″.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice FTSE Aim Italia, evidenzia un rallentamento del trend di Leone Film Group rispetto al FTSE Aim Italia, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per Leone Film Group, con sollecitazioni negative tali da forzare i livelli verso l’area di supporto stimata a 4,633 Euro. Contrariamente alle attese, invece, sollecitazioni rialziste potrebbero spingere i prezzi fino a quota 4,813 dove staziona un importante livello di resistenza. Il dominio dei ribassisti alimenta attese negative per la prossima sessione con target potenziale posto a quota 4,567.

Giù Leone Film dopo il nuovo piano industriale