Giù la borsa di Tokyo. Mista il resto dell’Asia

(Teleborsa) – Seduta debole per la borsa nipponica che ha seguito la scia negativa disegnata dalla piazza di Wall Street su nuove tensioni geopolitiche dopo la chiusura di Trump con Londra.

A Tokyo, l’indice Nikkei ha ceduto lo 0,29% a 21.543 punti, mentre il Topix ha perso lo 0,23%. Segno meno per Seoul -0,42%. Sul fronte macroeconomico, il superindice del Giappone si è attestato a 95,9 punti, nel mese di gennaio, in calo rispetto ai precedenti 97,5 punti. Il dato è peggiore dei 96,1 punti attesi dal consensus.

In rosso le borse cinesi, con Shanghai che scivola dello 0,59% e Shenzhen dello 0,42%. Taiwan arretra dello 0,45%.

Tra le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, rosso per Hong Kong -0,72%. Segno più invece per Kuala Lumpur +0,13%, Jakarta +0,27%, Singapore +0,11% e Bangkok +0,07%.

Negative Sydney (-0,23%) e Mumbay (-0,44%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giù la borsa di Tokyo. Mista il resto dell’Asia