Giù il settore costruzioni a Milano (-1,74%)

(Teleborsa) – Scambi al ribasso per l’indice del settore costruzioni italiano, mentre è debole l’EURO STOXX Construction & Materials.

Il FTSE Italia Construction & Materials ha aperto a 29.326,08 in diminuzione di 514,74 punti rispetto alla chiusura precedente. Intanto il comparto costruzioni europeo prosegue in calo a 419,29, dopo aver avviato la seduta a 419,99.

Nel listino principale, lieve ribasso per Buzzi Unicem, che presenta una flessione dello 0,66%.

Tra le medie imprese quotate sul listino milanese, in forte ribasso Cementir, che mostra un disastroso -4,3%.

Tonfo di Salini Impregilo, che mostra una caduta del 3,27%.

Lettera su Carel Industries, che registra un importante calo del 3,07%.

Tra le azioni del Ftse SmallCap, a picco Panariagroup, che presenta un pessimo -3,7%.

Vendite su Caltagirone SpA, che registra un ribasso dell’1,57%.

Seduta negativa per Trevi, che mostra una perdita dell’1,48%.

Giù il settore costruzioni a Milano (-1,74%)