Gismondi 1754 apre in Qatar e accelera su vendite online

(Teleborsa) – Gismondi 1754, società genovese che produce gioielli di altissima gamma, aprirà un un corner in Qatar, presso il department store di Alfardan, uno dei più importanti player privati del paese della penisola arabica specializzato in vari settori del lusso, e accelera sul fronte delle vendite online aprendo all’e-commerce già da questa primavera.

L’accordo con il gruppo qatariota è stato raggiunto dopo i riscontri positivi ottenuti dalla storica società alla sua prima apparizione al “DJWE-Doha Jewellery Watches exibition”, la più importante esposizione dedicata al mondo della gioielleria e dell’orologeria, che si è svolta a Doha a fine febbraio 2020, e al termine della quale ha raccolto ordini per 200mila euro.

La partnership con Alfardan per il Qatar, spiega Gismondi 1754 in una nota, “consente un’ulteriore diversificazione geografica per Gismondi 1754, in una fase contingente che si profila complessa a causa dell’emergenza Coronavirus che sta colpendo l’Italia e parte dell’Europa, con norme molto restrittive”.

A tal riguardo, la società ha rassicurato gli investitori e gli stakeholder annunciando un piano di contingency a sostegno del fatturato per il 2020, che prevedibilmente vedrà una riduzione dei ricavi dai negozi di Portofino e Milano per via della crisi sanitaria nonostante gli ottimi risultati fatti registrare nei primi due mesi dell’anno insieme, a quelli dello store di Saint Moritz. Il piano, oltre al dirottamento di parte dello stock dei suddetti negozi nel mercato statunitense, prevede anche di accelerare fin da subito la messa online delle collezioni, prevista per il 2021: il servizio e-commerce sarà operativo già entro la primavera 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gismondi 1754 apre in Qatar e accelera su vendite online