Giornata pesante per le borse asiatiche

(Teleborsa) – Tokyo chiude la giornata al ribasso, insieme alle altre piazze asiatiche, dopo le perdite accusate da Wall Street sull’intenzione di Trump di imporre nuovi dazi su acciaio e alluminio. L’indice Nikkei ha perso il 2,50% finendo a 21.181 punti mentre il più ampio paniere Topix ha registrato un decremento dell’1,83% a 1.708 punti.

Tra le borse cinesi, seno meno per Shanghai (-0,59%) e Shenzhen (-0,64%). Indietreggia anche Hong Kong che scivola dell’1,46%. Giù Seul -1,04% e Taiwan -0,81%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, Singapore arretra dello 0,92%, Jakarta perde lo 0,59%, Bangkok segna un decremento dello 0,73%, Kuala Lumpur una limatura dello 0,14%.

In retromarcia Mumbay -0,40% e Sydney -0,78%.

Giornata pesante per le borse asiatiche