Giornata drammatica a Wall Street

(Teleborsa) – Pioggia di vendite sul listino USA, che scambia con una pesante flessione del 5,41%: il Dow Jones prosegue in tal modo una serie negativa, iniziata martedì scorso, di tre ribassi consecutivi; sulla stessa linea, lo S&P-500 crolla del 4,47%, scendendo fino a 3.047,62 punti. Pessimo il Nasdaq 100 (-3,54%), come l’S&P 100 (-4,2%).

Nell’S&P 500, non si salva alcun comparto. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori energia (-7,08%), materiali (-6,20%) e finanziario (-6,19%).

In questa pessima giornata per la Borsa di New York, nessuna Blue Chip mette a segno una performance positiva.

Le più forti vendite si manifestano su Boeing, che prosegue le contrattazioni a -11,58%.

Pessima performance per DOW, che registra un ribasso del 9,06%.

Sessione nera per Travelers Company, che lascia sul tappeto una perdita del 7,66%.

In caduta libera IBM, che affonda del 7,55%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Moderna (+3,26%) e Viacom (+3,24%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su American Airlines, che ottiene -13,22%.

Pesante Marriott International, che segna una discesa di ben -9,29 punti percentuali.

Seduta drammatica per Wynn Resorts, che crolla dell’8,64%.

Sensibili perdite per Western Digital, in calo del 7,87%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull’andamento dei mercati, alle 08:00 di domani verrà distribuito il dato sulla Produzione industriale del Regno Unito che, secondo gli analisti, sarà di -15%.

Si attende dalla Francia la diffusione del dato Prezzi al Consumo, prevista domani alle 08:45 che, in base alle analisi degli esperti del settore, è previsto pari a 0,2%.

È previsto dalla Spagna l’annuncio del dato Prezzi al Consumo, atteso domani alle 09:00.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giornata drammatica a Wall Street