Giornata difficile per l’equity europeo. Milano gira in rosso

(Teleborsa) – Borse europee ancora in rosso stamattina assieme a piazza Affari, che ripiega dopo un esordio migliore. I mercati ancora scontano le incertezze e gli impatti economici del Coronavirus, nonostante gli stimoli approntati dai vari paesi colpiti.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,089. Balza in alto lo spread, posizionandosi a +156 punti base, con un incremento di 7 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari all’1,04%.

Tra gli indici di Eurolandia giù di Francoforte, che mostra una caduta dell’1,73%, sotto pressione Londra, che accusa un calo dello 0,97%, scivola Parigi, con un netto svantaggio dell’1,15%.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Saipem (+3,74%), dopo risultati migliori delle attese.

Bene anche Telecom Italia (+1,68%), Fiat Chrysler (+1,53%) e Tenaris (+1,28%).

La peggiore è su Amplifon, che prosegue le contrattazioni a -3,13%.

Lettera su Ferrari, che registra un importante calo del 3,01%.

Affonda Nexi, con un ribasso del 2,56%.

In rosso Diasorin, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,98%.

(Foto: © Federico Rostagno | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giornata difficile per l’equity europeo. Milano gira in rosso