Giornata di passione per Volkswagen a Francoforte

Ribasso scomposto per la casa d’auto tedesca, che archivia la sessione con una perdita secca del 18,60% sui valori precedenti.

La partenza è stata difficile per il titolo che in apertura ha segnato 140 Euro, proponendo prezzi inferiori al bottom della sessione precedente, per appesantirsi ulteriormente nelle fasi successive della giornata. Driver principale del ribasso è stata la notizia dello scandalo che ha colpito Volkswagen, relativo a dei motori diesel truccati e a dei dati contraffatti sulle emissioni nocive. Scandalo, nato negli Stati Uniti, che rischia di dilagare anche in Europa, dopo che la casa d’auto tedesca è stata messa nel mirino dal governo tedesco. 

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice, evidenzia un rallentamento del trend di Volkswagen rispetto al DAX, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

La stabilità del trend evidenziata dal produttore di automobili alla luce del basso livello di volatilità giornaliera, fissata a 1,798, rende l’investimento appetibile soprattutto per quegli operatori che sono poco inclini a registrare elevati livelli di perdite e, allo stesso tempo, si accontentano di modesti guadagni. Si consiglia un’operatività di medio periodo visto l’interesse che il mercato ultimamente sta mostrando nei confronti del titolo, situazione desunta dall’incremento dei volumi giornalieri a fronte della media mobile dei volumi dell’ultimo mese fissata a 2.097.055.

Lo scenario tecnico di Volkswagen mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 124,1 con area di resistenza individuata a quota 141,6. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom identificabili in area 116.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Giornata di passione per Volkswagen a Francoforte