Giornata da dimenticare per il mercato americano

(Teleborsa) – Segno meno per il listino USA, in una sessione caratterizzata da ampie vendite, con il Dow Jones che accusa una discesa dello 0,75%, arrestando la serie di tre rialzi consecutivi, avviata venerdì scorso; sulla stessa linea, perde terreno l’S&P-500, che retrocede a 3.898 punti, ritracciando dello 0,84%. In rosso il Nasdaq 100 (-1,04%); con analoga direzione, in discesa l’S&P 100 (-0,94%).

A pesare sono le vendite sui titoli tecnologici, ma anche l’aumento delle richieste di sussidio alla disoccupazione negli Stati Uniti, che ha disatteso le attese degli analisti, che si aspettavano un calo.

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore utilities. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti energia (-2,01%), informatica (-1,14%) e finanziario (-1,08%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, 3M (+1,06%), Coca Cola (+0,69%), Procter & Gamble (+0,58%) e United Health (+0,51%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Wal-Mart, che ottiene -5,41%.

Pessima performance per Boeing, che registra un ribasso del 3,22%.

Sessione nera per DOW, che lascia sul tappeto una perdita del 2,31%.

Vendite su Walt Disney, che registra un ribasso dell’1,84%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Dish Network (+2,77%), Paychex (+2,72%), Automatic Data Processing (+2,42%) e Micron Technology (+1,99%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Baidu, che prosegue le contrattazioni a -6,01%.

In caduta libera Moderna, che affonda del 3,55%.

Pesante Wynn Resorts, che segna una discesa di ben -2,91 punti percentuali.

Seduta drammatica per Applied Materials, che crolla del 2,65%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giornata da dimenticare per il mercato americano