Gioielli, il 17% degli italiani li sceglie usati

(Teleborsa) – Con l’avvicinarsi del Natale, sale la spesa degli italiani per gioielli e beni preziosi con una stima del +30% sui volumi di vendita ai dicembre rispetto ai mesi precedenti.

Beni di ogni tipologia e costo e non necessariamente nuovi, come conferma uno studio dell’Istituto Bva-Doxa realizzato per Affide, leader in Italia e in Europa nel credito su pegno, secondo il quale 2 italiani su 10 (17% del campione) li ha acquistati, una o più volte nel corso della vita, usati. Un dato che in alcune regioni, come nel Lazio, sale fino al 22%.

La modalità preferita per un acquisto “usato garantito” sono le aste di gioielli e orologi preziosi, scelte dal 41% per acquistare un bene di valore a buon prezzo (dato che arriva fino al 48% nel Lazio) e dal 19% perché si fida del valore reale del bene certificato.

Affide, in occasione di due aste speciali a Roma (il 12 e 13 dicembre) ha raccolto una serie di pezzi unici e introvabili, 196 oggetti, per un valore complessivo di circa 720mila di base d’asta che saranno acquistabili dalle ore 16:00 del 12 dicembre, presso la sala Hermes di Palazzo del Monte a Roma.

Pezzi unici e originali per ogni range di costo, come il portasigarette in oro con custodia (base d’asta: 4.500 €), gli orecchini in oro bianco impreziositi da pavè di damanti taglio brillante 12 ct la cui base d’asta è fissata per 4.000 €, per arrivare al pezzo forte della collezione, un solitario montato su un anello di platino con base d’asta €42mila.

Il 13 dicembre invece, collezionisti e amateur di orologi potranno trovare inoltre i modelli iconici dei più noti e prestigiosi marchi dell’orologeria tra cui Patek Philippe, Jaeger LeCoultre, Vacheron Constantin, Baume & Mercier, Audemars Piguet e ovviamente gli intramontabili Rolex. Per i modelli in oro la base d’asta supera i diecimila euro come un raro Rolex Cosmograph Daytona con cassa e bracciale in oro che partirà da una base d’asta di 14.000 €.

“Partecipare a un’asta è sempre un’esperienza intensa e coinvolgente, che ha visto negli scorsi anni un’ampia e attiva partecipazione di appassionati, collezionisti e semplici curiosi. Le aste sono anche delle opportunità per trovare – magari – quel pezzo da collezione o quell’oggetto unico nel suo genere”, ha spiegato Andreas Wedenig, Direttore Generale di Affide, che conta 33 filiali distribuite sul territorio nazionale. “Il Lazio è la regione più attiva nel credito su stima, tanto che il 13% dei residenti nel Lazio ha dichiarato di avervi preso parte almeno una volta. Un modo per poter regalare o regalarsi qualcosa di unico a Natale“.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gioielli, il 17% degli italiani li sceglie usati