Gibus ammessa alle negoziazioni. Debutterà il 20 giugno

(Teleborsa) – Gibus, il brand italiano del settore outdoor design di alta gamma, PMI Innovativa fondata nel 1982, ha ricevuto l’ammissione delle proprie azioni ordinarie alle negoziazioni su AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana.

L’inizio delle negoziazioni è fissato per giovedì 20 giugno 2019. Sono stati attribuiti i seguenti codici identificativi: codice alfanumerico GBUS, ISIN IT0005341059.

Collocamento
Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso l’operazione, interamente in aumento di capitale, ammonta a 5 milioni di euro. La domanda è stata superiore di circa il 40% rispetto all’offerta e proveniente da investitori istituzionali e professionali di primario standing di cui il 30% esteri. L’ammissione a quotazione è avvenuta a seguito del collocamento di 834.000 azioni ordinarie di nuova emissione. Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in Euro 6,00; sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione di mercato pari a 30 milioni di euro. Il flottante della Società post quotazione sarà pari al 16,65% del capitale sociale.

Nell’operazione di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia, Gibus è assistita da: IR Top Consulting (Advisor Finanziario), Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni (NomAd), Fidentiis Equities (Global Coordinator), Grimaldi Studio Legale (Advisor Legale), Rödl & Partner (Advisor Fiscale), BDO Italia (Società di revisione), Milano Notai.

Gibus ammessa alle negoziazioni. Debutterà il 20 giugno