Giappone, vendite dettaglio ancora giù a maggio

(Teleborsa) – Consumi ancora in pesante calo in Giappone a maggio a dispetto della fine del lockdown, che ha consentito la riapertura delle attività, del commercio e della circolazione dei cittadini. Secondo quanto reso noto dal Ministero del Commercio Internazionale e dell’Industria (METI), le vendite al dettaglio sono scivolate del 12,3% rispetto al mese precedente dopo il -13,9% di aprile (rivisto da -13,7%), facendo peggio del consensus (-11,6%).

Su base annuale le vendite sono salite del 2,1%, a fronte del -9,9% registrato ad aprile.

Quanto alle vendite all’ingrosso, riportano un -24,7% su mese ed un -7,9% su anno. Le vendite totali hanno evidenziato così un decremento del 21,2% congiunturale ed un calo del 6% a livello tendenziale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giappone, vendite dettaglio ancora giù a maggio