Giappone, sempre più lontana la ripresa del manifatturiero

(Teleborsa) – Rallenta ancora l’attività industriale in Giappone, soprattutto a causa della frenata degli ordinativi e delle esportazioni sui timori per un rallentamento dell’economia globale.

Nel mese di maggio l’indice PMI manifatturiero giapponese si è attestato a 47,7 punti dai 48,2 di aprile, portandosi sul livello più basso da gennaio 2013. L’indicatore resta in zona contrazione, ovvero sotto la soglia critica dei 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione e crescita, cosa che non accadeva ormai da aprile 2015. Le attese del mercato erano per un indice a 47,6 punti.

Secondo Amy Brownbill, economista Markit, “le conseguenze dei terremoti avvenuti nelle principali zone di produzione del Giappone hanno continuato a pesare molto sul settore manifatturiero”.

Giappone, sempre più lontana la ripresa del manifatturiero