Giappone, produzione industriale e vendite al dettaglio in calo a novembre

(Teleborsa) – L’economia del Giappone torna debole a fine anno nonostante gli inattesi segnali di ripresa mostrati in autunno.
La conferma è giunta oggi da due importanti indicatori: la produzione industriale e le vendite al dettaglio.

Secondo la stima preliminare del Ministero del Commercio Internazionale e dell’Industria giapponese (METI), a novembre l’attività industriale è tornata in negativo dopo tre mesi consecutivi di crescita con calo dell’1% mensile, dopo l’aumento dell’1,4% del mese precedente. Il dato è decisamente al di sotto delle attese degli analisti che avevano previsto una contrazione dello 0,4%.

Su base annua la produzione è ora indicata invece in crescita dell’1,6% dal -1,4% di ottobre.

Le consegne sono calate del 2,5% rispetto al mese precedente, mentre le scorte hanno registrato una variazione positiva dell’1,4%. La ratio delle scorte si è attestata a 2,9.

Sembra comunque che la debolezza delle maggiori economie asiatiche emergenti, principale causa della frenata dell’industria nipponica, non avrà a lungo ripercussioni: per i mesi di dicembre e gennaio la produzione è stimata in crescita rispettivamente dello 0,9% e del 6%.

Quanto alle vendite al dettaglio, sempre a novembre, fa sapere il Ministero del Commercio Internazionale e dell’Industria (METI),
hanno segnato un calo tendenziale dell’1% dopo il balzo dell’1,8% riportato a ottobre, principalmente a causa del forte
decremento delle vendite di abbigliamento dovuto al clima inusualmente mite.

Anche in questo caso il dato è molto al di sotto del consensus che stimava una discesa dello 0,6%.

In calo anche le vendite all’ingrosso, che segnano un decremento del 2% su anno dal -1,8% precedente, mentre le vendite totali hanno evidenziato così un decremento dell’1,7%, dopo il -0,7% di ottobre.

Tornando alla terza economia al mondo, gli analisti si attendono una modesta crescita nel quarto trimestre a causa dei deboli consumi e del calo dell’export.

Giappone, produzione industriale e vendite al dettaglio in calo a ...