Giappone, PMI manifattura giugno rivisto al rialzo

(Teleborsa) – L’attività della manifattura in Giappone ha recuperato a giugno, dopo lo choc prodotto dalla pandemia di coronavirus che ha tenuto chiuse molte attività nel manifatturiero fino a maggio.

Il dato dell’indice PMI manifatturiero, pubblicato da IHS Markit ed elaborato da Jibun Bank, indica un valore di 40,1 punti, superiore ai 37,8 della stima preliminare ed in recupero rispetto ai 38,4 punti di maggio.

L’indicatore si conferma così ulteriormente al di sotto della soglia critica dei 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione e crescita.

“Stiamo ancora aspettando segni di miglioramento significativo nel settore manifatturiero giapponese, con il PMI di giugno che non riesce a mettere in scena una ripresa sostanziale, nonostante la fine dell’emergenza e la fine del lockdown presso molti partner commerciali importanti”, commenta Joe Hayes, economiosta di IHS Markit.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giappone, PMI manifattura giugno rivisto al rialzo