Giappone, nel 2020 il PIL cala del 4,8%: seconda peggior contrazione di sempre

(Teleborsa) – L’economia giapponese è cresciuta più delle attese nel 4° trimestre dell’anno. Secondo i dati diffusi dall’Istituto di ricerca economica e sociale del Cabinet Office giapponese, il Prodotto Interno Lordo ha mostrato un incremento del 3% su trimestre, superiore alle stime degli analisti del 2,3%, e dopo il +5% del trimestre precedente.

Su anno il PIL è cresciuto del 12,7%, superiore al consensus (+9,5%) e al +22,9% fatto registrare nel trimestre precedente (la maggiore espansione degli ultimi 40 anni).

Nell‘intero 2020, l’economia giapponese si è contratta del 4,8% rispetto all’anno precedente, la seconda diminuzione più forte mai registrata dopo il -5,7% del 2009.

La spesa per consumi ha evidenziato un incremento del 2,3%, rispetto al +1,8% atteso. Anche le spese in conto capitale sono state positive nel periodo di riferimento, crescendo del 4,5%, dopo una diminuzione del 2,4% nel terzo trimestre. La domanda estera si attesta all’1%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giappone, nel 2020 il PIL cala del 4,8%: seconda peggior contrazione d...