Giappone, il settore manifatturiero si conferma in salute

(Teleborsa) – La lettura definitiva del PMI manifatturiero giapponese a cura di Markit evidenzia un dato rivisto al rialzo a quota 54,1 punti rispetto ai 54 punti della lettura preliminare. Nel mese di gennaio, l’indice PMI si era attestato a 54,8 punti.

L’indicatore si conferma comunque in zona espansione, ovvero sopra la soglia critica dei 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione e crescita.

“L’economia giapponese continua a espandersi”, ha dichiarato Joe Hayes, economista a IHS, aggiungendo che il sentiment delle imprese resta ottimista. Le aziende hanno assunto personale aggiuntivo al tasso più veloce degli ultimi 11 mesi.

Giappone, il settore manifatturiero si conferma in salute