Giappone, il mercato del lavoro resta in buona salute

(Teleborsa) – Il Giappone si conferma in salute sotto il profilo del lavoro, nonostante la ben nota stagnazione che sta mettendo sotto scacco la terza economia al mondo.

A marzo, segnala il Ministero degli Affari interni delle poste e telecomunicazioni nipponico, il tasso di disoccupazione è sceso al 3,3% dal 3,4% dell’anno precedente, mentre il tasso destagionalizzato ha segnato un calo di 0,1 punti al 3,2% dal 3,3% del mese precedente.

Il numero dei disoccupati si è attestato a 2,16 milioni, risultando in calo di 12 mila unità rispetto allo scorso anno (-5,3%).

Gli occupati sono pari a 63,39 milioni, in aumento di 20 mila unità (+0,3%) rispetto all’anno precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giappone, il mercato del lavoro resta in buona salute