Giappone, giù l’export e deficit commerciale in rosso

(Teleborsa) – La bilancia commerciale del Giappone chiude in deficit e fa peggio delle attese del mercato, che indicavano un disavanzo leggermente minore.

Secondo il Ministero delle Finanze del Giappone (MOF), nel mese di dicembre la bilancia commerciale ha registrato un passivo di 152,5 miliardi di yen. Il dato si confronta con il disavanzo di 85,2 miliardi di yen del mese precedente e con un deficit di 585,7 miliardi a dicembre 2018. Le attese degli analisti erano per un saldo negativo di 150 miliardi di yen.

In termine di volumi, l’export ha molto deluso, segnando un calo tendenziale del 6,3% a 6.577,1 miliardi di yen, contro attese che indicavano un decremento del 4,2% e rispetto al -7,9% del mese precedente. Le importazioni hanno registrato una flessione del 4,9% a 6.729,1 miliardi di yen, contro un calo del 3,4% atteso e del 15,7% registrato il mese prima.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giappone, giù l’export e deficit commerciale in rosso