Giappone, crescita rivista al rialzo ma ancora debole

(Teleborsa) – L’economia giapponese cresce poco più delle stime iniziali, ma le prospettive per il 2016 sono ancora deboli e non riducono le probabilità che la Bank of Japan torni in campo per sostenere l’economia.

Secondo l’Istituto di ricerca economica e sociale del Cabinet Office giapponese, il Prodotto Interno Lordo (PIL) nei primi tre mesi è salito dello 0,7% a livello tendenziale rispetto al +0,2% indicato nella stima preliminare.

Il dato è in linea con le previsioni formulate dagli analisti per la prima stima e superiore a quelle attuali, che incorporavano un peggioramento delle aspettative ad una crescita zero.

Anche su base trimestrale il PIL ha registrato una revisione al rialzo a +0,2%, mentre la prima stima indicava una crescita zero.

A determinare la revisione al rialzo della crescita è stato il miglioramento del dato sulle spese in conto capitale (voce chiave del PIL) a -0,1% da -0,4% iniziale.

Oggi è stato pubblicato anche il dato sulle partite correnti, che hanno registrato un surplus di 1.938 miliardi di yen, più che radoppiato rispetto ai 974 milioni del mese precedente, ma sotto le attese.

Giappone, crescita rivista al rialzo ma ancora debole
Giappone, crescita rivista al rialzo ma ancora debole