Giappone, banca centrale estende bazooka anti-Covid

(Teleborsa) – La banca centrale giapponese estende di sei mesi il suo piano di aiuti anti-Covid, fino a marzo 2022, per continuare a garantire fondi alle aziende colpite dalla pandemia. La scadenza del programma era prevista a settembre.

Il consiglio di amministrazione della Bank of Japan (BOJ) nel comunicato che ha accompagnato la decisione ha affermato che “le condizioni in cui versa l’economia del Giappone rimangono serie, ma che il trend sta migliorando”, con le “esportazioni e la produzione che stanno aumentando in modo stabile”.

La BOJ, con otto voti del board favorevoli e un astenuto, ha lasciato invariato il target dei tassi di interesse di breve termine al -0,1%. Confermato anche l’obiettivo dei tassi dei titoli di stato decennali, che rimane attorno allo zero per cento.
L’istituto centrale guidato da Haruhiko Kuroda ha fatto sapere inoltre che quest’anno lancerà un nuovo programma per incoraggiare gli istituti di credito a incrementare i prestiti e gli investimenti per combattere i cambiamenti climatici. I dettagli della nuova misura saranno fornito al prossimo incontro di politica monetaria, in calendario a luglio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giappone, banca centrale estende bazooka anti-Covid