Germania, trent’anni dopo la Riunificazione: 2019 con record di occupati

(Teleborsa) – Nonostante le difficoltà economiche che hanno colpito in particolar modo il mondo occidentale, la Germania ha segnato nel 2019 il record di occupati, con 45,3 milioni di persone con un posto di lavoro. Si tratta di 402 mila occupati in più rispetto al 2018, (+0,9%). La “congiuntura”, anche se in minima parte, si è fatta in ogni caso “sentire”, tanto è vero che l’aumento è stato inferiore rispetto al +1,4%, che si era registrato l’anno scorso rispetto al 2017.

Lo ha reso noto lo Statistisches Bundesamt, Istituto federale di statistica, detto in breve Destatis. Si tratta in ogni caso del record di occupati dalla Riunificazione dell’autunno 1989. L’agenzia del lavoro renderà comunque noti domani, venerdì 3 gennaio, i dati del mese di dicembre e una prospettiva per il 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, trent’anni dopo la Riunificazione: 2019 con record di ...