Germania, stime di crescita della produzione di auto riviste al ribasso

(Teleborsa) – I problemi alla catene di approvvigionamento globali e la difficoltà a procurarsi materie prime chiave (come i semiconduttori) continuano a pesare sul mercato automotive tedesco. L’associazione dei costruttori tedeschi di automobili (VDA) ha infatti ridotto le sue previsioni di crescita della produzione per il 2021 al 3% dal 13% stimato in precedenza. La VDA ha affermato che la produzione negli ultimi mesi è stata “significativamente al di sotto delle aspettative”.

L’associazione ora prevede che quest’anno verranno prodotte in Germania 3,6 milioni di auto, in calo di 400.000 unità rispetto all’ultima previsione, secondo il report di metà anno diffuso oggi. Il Paese è il quarto produttore mondiale di automobili, dietro a Cina, Stati Uniti e Giappone.

La produzione automobilistica tedesca, a 1,73 milioni di unità, è aumentata del 16% su base annua nella prima metà del 2021. I confronti con il 2020 sono comunque difficili, a causa delle restrizioni imposte durante la pandemia. A conferma delle difficoltà generate dalla carenza di materie prima, la produzione è diminuita del 19% nel mese di giugno. Sempre secondo i dati di VDA, le immatricolazioni di auto nuove sono aumentate in Germania nella prima metà dell’anno del 15% a 1,39 milioni di unità.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, stime di crescita della produzione di auto riviste al ribass...