Germania, SPD apre a colloqui per formare governo

(Teleborsa) – I socialdemocratici tedeschi fanno marcia indietro e si dicono pronti a discutere con Angela Merkel per una nuova “Grande Coalizione”, dopo il fallito tentativo della CDU del cancelliere di dare vita a una coalizione con Liberali e Verdi.

L’apertura è arrivata nella notte, dopo l’incontro alla Willy Brandt Haus di Berlino tra il segretario Martin Schulz e il presidente della Repubblica Frank-Walter Steinmeier. Il vertice, infatti, è durato fino a notte fonda nella sede del partito. 

“La SPD ha la ferma convinzione che si debba parlare e non si negherà ai colloqui”, ha detto il segretario generale Hubertus Heil. Nelle stesse ore sono state smentite le voci circa le possibili dimissioni del leader Martin Schulz. 

Tale posizione rovescia completamente la linea adottata da Schulz, nelle scorse settimane: ora si aprirà un confronto per verificare se è possibile formare un nuovo governo di Grande Coalizione tra CDU-CSU e SPD, come nella scorsa legislatura, oppure un governo di minoranza appoggiato dall’esterno dai socialdemocratici.

Germania, SPD apre a colloqui per formare governo