Germania, sondaggio ZEW conferma previsioni ottimistiche

(Teleborsa) – Peggiorano seppur meno del previsto le aspettative di crescita dell’economia tedesca.

A febbraio, l’indice ZEW, un indicatore anticipatore del sentiment dell’economia nei prossimi mesi, scende a 17,8 punti dai 20,4 di gennaio. Il dato, elaborato dall’Istituto di ricerca tedesco ZEW Institute, supera tuttavia le attese degli analisti che avevano stimato una discesa fino a 16,5 punti.

Gli ultimi risultati dell’indagine continuano a mostrare prospettive positive per l’economia tedesca – ha affermato il Presidente dello Zew Achim Wambach, riferendosi alle risposte date al sondaggio – aggiungendo che la valutazione attuale resta ancora a un livello molto elevato e l’economia è attesa in miglioramento, nei prossimi mesi”. A guidare la crescita – spiega il presidente – è l’ottimo sviluppo dell’economia globale e dei consumi privati. Anche le aspettative di inflazione per la Germania e l’Eurozona sono in aumento” – ha concluso il portavoce dello ZEW Institute.

L’indice relativo al sentiment sulla situazione economica attuale è sceso anch’esso attestandosi 92,3 punti dai 95,2 precedenti ed oltre i 93,9 delle stime di consensus.

L’indice del clima relativo alla Zona Euro parallelamente è calato a 29,3 punti dai 31,8 precedenti e sotto i 28,4 punti previsti dal mercato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, sondaggio ZEW conferma previsioni ottimistiche