Germania, l’export tira il freno a mano

(Teleborsa) – In crescita il surplus della bilancia commerciale tedesca a ottobre, ma l’aumento è da attribuire solo ad un calo delle importazioni più forte rispetto all’export, che pure conferma un rallentamento della macchina economica tedesca. Il commercio estero continua a risentire infatti della crisi internazionale.

Il suplus si è attestato a 20,8 miliardi di euro (dato destagionalizzato), mentre il dato grezzo segna un surplus di 22,5 miliardi, in aumento rispetto all’avanzo di 21,5 miliardi del mese precedente. Le attese degli analisti erano per un suprplus positivo di 20 miliardi.

Secondo i dati pubblicati dall’Ufficio Federale di Statistica (Destatis), però, le esportazioni sono calate del’1,2%, più dello 0,5% atteso,e le importazioni sono scese del 3,4% contro l’1% atteso.

Germania, l’export tira il freno a mano