Germania, l’export non dà ancora segni di ripresa

(Teleborsa) – Sostanzialmente invariato il surplus della bilancia commerciale tedesca a gennaio, anche se l’avanzo commerciale resta al di sotto dei livelli dell’anno scorso. A causare il deterioramento del commercio contribuisce ancora la frenata dell’export causata dalla crisi internazionale.

Il suplus si è attestato a 18,9 miliardi di euro, rispetto all’avanzo di 18,8 miliardi del mese precedente, anche se risulta in calo rispetto ai 20,3 miliardi dello stesso mese del 2015. Le attese degli analisti erano per un surplus di 19,6 miliardi.

Secondo i dati pubblicati dall’Ufficio Federale di Statistica (Destatis), le esportazioni sono calate dello 0,5% dopo il -0,7% di dicembre, risultando sotto le attese che erano per un aumento dello 0,5%. Le importazioni sono invece aumentate dell’1,2% dopo il -1,6% precedente ed oltre il +0,4% atteso.

Germania, l’export non dà ancora segni di ripresa