Germania, inflazione conferma segnali di frenata

(Teleborsa) – L’inflazione in Germania conferma segnali di frenata a settembre, accentuando i segnali di deflazione emersi nei mesi precedenti. Lo annuncia l’ufficio statistico Destatis, confermando i dati preliminari diffusi a fine mese, che indicavano un decremento dello 0,2% su base annua, in linea con le stime di consensus, rispetto al dato invariato del mese precedente.

Su base mensile si registra un analogo calo dello 0,2%, in linea con le attese, dopo il -0,1% di agosto.

Quanto all’inflazione armonizzata, ha registrato un calo dello 0,4% su mese, in linea con il consensus, contro il -0,2% del mese precedente, e su anno si registra una variazione pari a -0,4%, come previsto, a fronte del -0,1& di agosto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, inflazione conferma segnali di frenata