Germania, indice IFO aprile sale a 96,8. Meno delle attese

(Teleborsa) – Migliorano meno delle aspettative le condizioni economiche in Germania ad aprile, secondo l’ultimo sondaggio condotto dall’IFO Institute. L’indice IFO si è attestato a 96,8 punti dai 96,6 di marzo, risultando peggiore del consensus che stimava una crescita più ampia a 97,8 punti e ai massimi dal giugno 2019.

Migliora l’indice sulle condizioni attuali, che si posiziona a 94,1 punti dai 93,1 punti precedenti, risultando inferiore ai 94,4 attesi dagli analisti. In ribasso il sottoindice relativo alle aspettative, che si porta a 99,5 punti dai 100,3 precedenti e rispetto ai 101,3 stimati dal mercato.

“Le aziende hanno nuovamente incrementato le loro valutazioni sulla situazione economica – sottolinea l’IFO Institute – Tuttavia, non sono più così ottimiste riguardo ai prossimi sei mesi. Sia la terza ondata di contagi che i colli di bottiglia nei prodotti intermedi stanno ostacolando la ripresa economica della Germania”.

Nel commercio, il clima imprenditoriale è leggermente migliorato, soprattutto grazie ai concessionari di automobili. Al contrario, c’è un pessimismo molto maggiore in merito ai prossimi mesi. Nell’edilizia, l’indice di business climate è diminuito e le aziende sono un po’ meno soddisfatte della loro situazione attuale. Le loro aspettative sono inoltre ancora segnate da un notevole scetticismo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, indice IFO aprile sale a 96,8. Meno delle attese