Germania, gli economisti rivedono al ribasso le stime di crescita

(Teleborsa) – Stime di crescita leggermente ridotte per la Germania, che subisce il contraccolpo della frenata dell’export, a causa della crisi economica globale. L’economia tedesca però, resta sostanzialmente in buona salute, grazie ad una domanda interna robusta e ad una disoccupazione che si conferma ai minimi storici.

Lo dicono le previsioni formulate da diversi economisti ed istituti di ricerca economica, come l’Istituto Diw che ha ritoccato al ribasso la stima sul PIL del 2016 all’1,6% dall’1,7% precedente, mentre l’istituto Iwh le ha limate all’1,5% dall’1,6% precedente.

Più pessimista l’Istituto di ricerca Rwi, ha dato una sforbiciata alla stima di crescita all’1,4% dall’1,8% precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, gli economisti rivedono al ribasso le stime di crescita