Germania, GfK conferma peggioramento sentiment consumatori

(Teleborsa) – Il serntiment dei consumatori tedeschi arranca, risentendo delle preoccupazioni per la seconda ondata di pandemia di cronavirus e segnalando un novembre piuttosto difficile.

L’indice GFK, in base al sondaggio condotto questo mese, evidenzia per novembre un valore ancora negativo di -3,1 punti, che si confronta con -1,7 punti del mese precedente (dato rivisto da un preliminare -1,4). Il dato è peggiore delle attese degli analisti che avevano indicato un valore di -2,8 punti.

Tornano a peggiorare, dopo cinque aumenti consecutivi, le aspettative sulla situazione economica con l’indicatore che scende di 17 punti a quota 7,1. L’indicatore sconta la risalita dei contagi in Germania ed anche in vari paesi partner, come il Regno Unito, la Francia e la Spagna, che si ritiene avranno impatti negativi sull’economia. Si deteriora anche l’indice sulle aspettative dei redditi (-6,3 punti a quota 9,8), mentre l’indicatore sulla propensione a spendere, per ora, mostra una relativa stabilità e si conferma su un livello soddisfacente di 37 punti, anche se cresce contemporaneamente la propensione al risparmio.

“Il rapido aumento dei contagi sta portando a un inasprimento delle restrizioni causate dalla pandemia. Anche la paura di un secondo blocco, qualora i contagi dovessero sfuggire al controllo nei prossimi mesi invernali, è in aumento”, spiega Rolf Burkl, esperto del GfK. “Di conseguenza, la ripresa significativa che abbiamo visto nella fiducia dei consumatori all’inizio dell’estate – aggiunge – si è arrestata e sta facendo precipitare ancora una volta il clima dei consumatori. A questo ha contribuito anche l’aumento della propensione al risparmio in ottobre”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, GfK conferma peggioramento sentiment consumatori