Germania, delude lo ZEW ma l’economia corre a passo spedito

(Teleborsa) – Migliorano meno del previsto le aspettative di crescita dell’economia tedesca, mentre la Zona Euro mantiene un passo più moderato.

A novembre l’indice ZEW, un indicatore anticipatore del sentiment dell’economia nei prossimi mesi, si porta a 18,7 punti dai 17,6 di ottobre. Il dato, elaborato dall’Istituto di ricerca tedesco ZEW Institute, delude le attese degli analisti che si aspettavano una crescita più ampia a 20 punti.

Da rilevare che l’indice relativo al sentiment sulla situazione economica attuale è invece migliorato a sopresa a 88,8 punti dagli 87 precedenti e contro gli 88 delle stime di consensus.

L’indice del clima relativo alla Zona Euro è aumentato di 4,2 punti a 30,9 punti.

Nonostante lo Zew deludente (l’ultimo dato a sorprendere in positivo risale a settembre)  la Germania si conferma locomotiva d’Europa: proprio oggi è stata diffusa la stima preliminare del PIL tedesco del 3° trimestre: l’economia è risultata in crescita del 2,3% rispetto all’anno precedente e dello 0,6% rispetto al secondo trimestre. In quest’ultimo caso sono state battute le attese.

Germania, delude lo ZEW ma l’economia corre a passo spedito
Germania, delude lo ZEW ma l’economia corre a passo spedito