Germania: crollo inaspettato per l’indice ZEW di maggio

(Teleborsa) – Nuovi segnali di peggioramento dall’economia tedesca, dopo la salita registrata ad aprile

L’indice ZEW, un indicatore anticipatore del sentiment dell’economia nei prossimi mesi, è crollato a 6,4 punti da gli 11,2 punti registrati in aprile, quando era stato in recupero.
Il dato, elaborato dall’Istituto di ricerca tedesco ZEW Institute, è peggiore delle stime degli analisti che erano per una salita fino a 12 punti.

“La forte crescita dell’economia tedesca nel primo trimestre del 2016, sembra aver colto di sorpresa gli esperti dei mercati finanziari. Tuttavia, gli investitori, sembrano non aspettarsi che la situazione economica migliori allo stesso ritmo”, ha dichiarato il professor Achim Wambach, Presidente dello ZEW Institute che ha poi aggiunto: “le incertezze riguardo ad una possibile Brexit  da parte del Regno Unito mentre si avvicina il referendum che potrebbe portare all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, impediscono una visione più ottimista”.

Da rilevare che l’indice relativo al sentiment sulla situazione economica attuale è migliorato a 53,1 punti dai 47,7 precedenti risultando sopra delle stime che erano per 48,9 punti.

L’indice del clima relativo alla Zona Euro è scivolato , invece, a 16,8 punti da 21,5 risultando anche sopra il consensus che era di punti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania: crollo inaspettato per l’indice ZEW di maggio