Germania, crolla ad ottobre l’indice ZEW

(Teleborsa) – Peggiorano notevolmente le aspettative di crescita dell’economia tedesca.

Ad ottobre, l’indice ZEW, un indicatore anticipatore del sentiment dell’economia nei prossimi mesi, crolla a -24,7 punti rispetto ai -10,6 di settembre, toccando nuovamente i minimi da agosto 2012 (stesso risultato anche a luglio 2018). Il dato, elaborato dall’Istituto di ricerca tedesco ZEW Institute, risulta anche nettamente al di sotto delle attese degli analisti che avevano previsto un peggioramento solo fino a -12,3 punti.

Dunque l’indicatore torna abbondantemente in territorio negativo e rimane ben al di sotto della media a lungo termine di 22,9 punti.

“Le aspettative per l’economia tedesca sono peggiorate sulla scia dell’inasprimento delle tensioni commerciali tra USA e Cina. Le aspettative negative cominciano a manifestarsi nello sviluppo delle esportazioni. In ultimo, la situazione sempre più instabile della coalizione del governo di Berlino, che pesa sul sentimento economico”, ha commentato il professor Achim Wambach, presidente ZEW.

L’indice relativo al sentiment sulla situazione economica attuale in Germania è sceso a 70,1 punti dai 76 punti nel mese precedente e meno dei 74,5 attesi dal consensus.

L’indice del clima relativo alla Zona Euro parallelamente è sceso fortemente a -19,4 punti dal precedente -7,2.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, crolla ad ottobre l’indice ZEW