Germania, battuta d’arresto della crescita economica nel 2° trimestre

(Teleborsa) – La Germania decelera vistosamente nel secondo trimestre dell’anno e fa molto peggio delle attese degli economisti. La Borsa di Francoforte, infatti, ha terminato ieri in modestissimo rialzo (+0,1%) a fronte dell’andamento più brillante degli altri mercati europei.

Secondo l’Ufficio federale di statistica tedesco (Destatis), che ha diffuso la stima preliminare, il PIL tedesco nel 2° trimestre dovrebbe aver registrato una crescita dello 0,6% rispetto al +0,7% (rivisto da +0,6%) del trimestre precedente. Il dato si rivela sotto il consensus che indicava una crescita dello 0,7%.

Su base annua si prevede una crescita di appena lo 0,8% in netta decelerazione rispetto al +3,2% rivisto del mese precedente (+1,7% la prima lettura). Anche questo dato è molto al di sotto delle attese del mercato che indicavano un +1,9%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, battuta d’arresto della crescita economica nel 2°&nbs...