Germania ancora Locomotiva d’Europa

(Teleborsa) – La Germania continua a essere la Locomotiva d’Europa.

L’IFO Institute ha alzato le previsioni di crescita per il 2018 portandole dal 2% previsto finora al 2,6%. Questo segnerà il tasso di crescita più alto dal 2011. “L’economia tedesca è in gran forma”, ha dichiarato Clemens Fuest Presidente dell’IFO.

“L’impulso visto nel 2017 si protrarrà fino al 2018. Molte branche, dall’edilizia alla produzione e distribuzione, sono fiorenti, motivo per cui l’IFO Business Climate Index raggiunge costantemente nuovi massimi storici”, sottolinea Teo Wollmershaeuser, direttore dell’analisi del ciclo economico e delle previsioni. “Se il numero di giorni lavorativi non fosse stato così basso, avremmo potuto vedere una crescita del 2,5%”. Per il 2019, l’IFO prevede ancora un tasso di crescita del 2,1%

Buone notizia anche per il mercato del lavoro. Il numero di persone occupate sta raggiungendo massimi da record e sembra destinato a salire da 44,3 milioni quest’anno a 44,8 milioni l’anno prossimo e 45,2 milioni nel 2019. Allo stesso tempo, il numero di disoccupati passerà dagli attuali 2,5 milioni a 2,4. milioni nel 2018 e 2,2 milioni nel 2019; mentre il tasso di disoccupazione scivolerà dal 5,7% del 2017 al 5,3% e al 4,9% nei due anni successivi.  Per quanto riguarda i prezzi al consumo, questi aumenteranno dell’1,8% per quest’anno, dell’1,9% nel 2018 e del 2,2% nel 2019.

Germania ancora Locomotiva d’Europa
Germania ancora Locomotiva d’Europa