Gentiloni: “Paesi con alto debito devono proseguire sforzi”

(Teleborsa) – Sulla questione della sostenibilità dei debiti pubblici, relativamente “all’Italia e non solo”, “lo sforzo da parte di Paesi con alti livelli di debito deve continuare. Questo vuol dire che questi alti livelli di debito devono essere messi su una linea discendente”. Lo ha affermato il Commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa al termine dell’Eurogruppo.

Il Green New Deal della Commissione europea “è molto importante per l’Italia ma è un cambio di prospettiva per l’insieme dell’Unione europea”, ha sottolineato. “Credo che il piano dia grandi opportunità di finanziamento, con un mix di fondi pubblici, non solo europei, e privati. Oggi all‘Eurogruppo e domani all’Ecofin cominceremo a discuterne. Per la prima volta – ha sottolineato l’Eurocommissario – avremo nel percorso di sorveglianza economica della Commissione una variabile verde molto importante, si comincerà a parlare di quanto la transizione ambientale deve essere presa in considerazione”.

Rispetto all’ipotesi di scomputare gli investimenti “green” dal calcolo dei limiti chiave europei sui conti pubblici (deficit) è una delle opzioni che sta valutando la Commissione europea, assieme ad altre. “Questo lavoro andrà avanti nei prossimi mesi e non lo risolveremo oggi con formule semplici“, ha concluso Gentiloni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gentiloni: “Paesi con alto debito devono proseguire sforzi&...