Genova, l’Antitrust tiene fuori solo Autostrade. Castellucci: “Ricostruzione in soli 9 mesi”

(Teleborsa) – La ricostruzione del Ponte di Genova resta in primo piano, anche sotto il profilo delle regole della concorrenza, nel giorno in cui l’Ue si è fatta avanti per offrire un aiuto all’emergenza ed il Ministro Toninelli è stato al centro delle polemiche della popolazione locale che chiede interventi concreti.

Il Decreto Genova a quanto pare mostra una serie di criticità, anche sotto il profilo concorrenziale della gestione dei lavori di ricostruzione. Lo ha affermato oggi il segretario generale dell’Antitrust, Filippo Arena, in audizione al Parlamento.

Premettendo che la procedura normale deve rimanere la gara pubblica, si afferma che, in situazioni di emergenza appare giustificato il ricorso ad una “procedura negoziata”, purché limitata “quanto strettamente necessario a far fronte alle condizioni di urgenza e indifferibilità dell’intervento di ricostruzione”. Questa procedura dovrà poi essere “rispettosa dei principi di trasparenza e non discriminazione”.

In merito all’esclusione dai lavori di tutti i concessionari autostradali, l’Authority per la concorrenza ha sottolineato che, sotto il profilo della concorrenza, “potrebbe giustificarsi solo con riferimento al concessionario della tratta autostradale interessata dai lavori”, quindi solo Autostrade per l’Italia.

“Allo stesso modo, dovrà assolutamente essere evitata nel futuro la proroga delle concessioni esistenti e si dovrà procedere all’assegnazione delle stesse tramite procedure ad evidenza pubblica, e ciò al fine di garantire maggiore efficienza e maggiore sicurezza”, conclude l’Antitrust nella sua relazione sul Decreto Genova.

E mentre il Governo va avanti con la crociata sul “vecchio” Concessionario e l’Antitrust di fatto fa fuori solo Autostrade, l’Ad di Atlantia Giovanni Castellucci ha ribadito che la società è pronta a demolire e ricostruire il Ponte in soli 9 mesi. “Abbiamo lavorato fianco a fianco con le istituzioni per capire le soluzioni fattibili” ha detto il manager, aggiungendo che “quella con i tempi più accelerati richiederebbe circa 9 mesi tra demolizione e ricostruzione”, mentre per il progetto di Renzo Piano occorrerebbero 15-16 mesi.

Genova, l’Antitrust tiene fuori solo Autostrade. Castellucci: &#...