Generali riflessiva: Leonardo del Vecchio si rafforza

(Teleborsa) – Non si scompone più di tanto, per il momento, Generali Assicurazioni alla notizia dell’aumento della quota di Leonardo Del Vecchio nel capitale del gigante assicurativo. Il fondatore di Luxottica si è avvicinato alla soglia del 5%, portandosi esattamente dal 4,8% al 4,85%, a un passo dal 5% già detenuto dall’immobiliarista Caltagirone. Per avere un quadro completo, si ricorda che Mediobanca è il primo azionista del Leone di Trieste con il 13,04%, mentre Edizione Holding dei Benetton con il 3,04% si posiziona al quarto posto.

Tramite Delfin, Del Vecchio ha acquistato l’8 febbraio 490 mila titoli Generali a un prezzo medio unitario di 14,955 euro e l’11 febbraio 360 mila azioni a 15,0412 euro medi.

A Piazza Affari le azioni della compagnia di assicurazioni stanno registrando un nulla di fatto (+0,23% a 15,11 euro).

Generali riflessiva: Leonardo del Vecchio si rafforza