Generali, Messina smentisce: “Nessun passo indietro, non c’erano presupposti”

(Teleborsa) – Il numero uno di Intesa, Carlo Messina, in occasione del roadshow a New York, ha ribadito che su Generali “non c’è stato alcun passo indietro” della banca in merito all’ipotesi di combinazione industriale e che per l’operazione, semplicemente, “non c’erano i presupposti”.

Il banchiere ha poi ribadito che la “priorità principale” della banca è la crescita interna, che dà la possibilità di “generare nei prossimi anni gli stessi utili che possono derivare da una grossissima acquisizione”.

Messina ha parlato anche più in generale dei consolidamenti bancari, affermando che ce ne saranno altri, ma ormai la maggior parte si è realizzata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Generali, Messina smentisce: “Nessun passo indietro, non c&#8217...