Generali conferma solidità patrimoniale nonostante downgrade Fitch

(Teleborsa) – Fitch Ratings ha tagliato il rating di Generali Assicurazioni, da A- a BBB+ con outlook stabile. Un atto scontato dopo il recente downgrade del debito sovrano dell’Italia.

Nulla cambia però per la solidità patrimoniale della Compagnia, che sottolinea come l’agenzia “abbia implementato uno stress test legato al presente scenario pandemico Covid-19, i cui risultati avrebbero portato alla conferma del rating di Generali”.

Il bilancio 2019 – ricorda la compagnia – si è chiuso in maniera molto positiva, con un risultato operativo record di 5.192 milioni, un risultato netto a quota 2.670 milioni, in crescita del 15,7% rispetto all’anno precedente, e una eccellenza tecnica in tutti i segmenti di business. Anche se al momento gli effetti della crisi legata alla diffusione della pandemia da Covid-19 restano incerti, il Solvency 2 Ratio rimane solido ed è sempre stato all’interno dell’intervallo desiderato.

In merito all’esposizione al debito sovrano italiano, il Gruppo conferma la stabilità del portafoglio in BTP, nella quasi totalità a copertura delle riserve tecniche del business italiano.

“Nell’attuale contesto Generali continua a operare senza interruzioni per perseguire in maniera rigorosa e disciplinata la strategia Generali 2021. La Compagnia ha inoltre già raggiunto e superato rispettivamente l’obiettivo di riduzione del debito finanziario e del suo costo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Generali conferma solidità patrimoniale nonostante downgrade Fitch