Generali annuncia utili in calo nei 9 mesi. Migliora su trimestre in linea con target

(Teleborsa) – Il gruppo Generali Assicurazioni ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile netto superiore a 1,6 miliardi, in calo del 5,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ma in accelerazione rispetto al trimestre precedente (+6,4%).

Il risultato operativo si è attestato a 3,6 miliardi con una diminuzione del 5,6%, ma in ripresa in via sequenziale, mentre i premi sono scesi del 2,8% a 52,1 miliardi: prosegue la crescita del Danni (+1,5%) e l’approccio sempre più disciplinato nel segmento Vita (-4,5%), sebbene la raccolta netta scenda del 7% a 10,1 miliardi.

La nuova produzione in termini di APE (Annual Premium Equivalent) è calata del 4,8% a 3,6 miliardi

“Questi risultati – sottolinea il gruppo – sono ottenuti in un contesto finanziario caratterizzato da bassi tassi di interesse e riflettono i programmati minori profitti di realizzo, frutto di una gestione in linea con la strategia di preservare la futura redditività”. Il ROE operativo annualizzato è risultato pari al 12,7%.

Generali riporta anche una “solida posizione di capitale” con un Economic Solvency Ratio al 188% ed un Regulatory Solvency Ratio al 159%. 

“I risultati presentati oggi confermano la solidità del modello di business di Generali”, afferma il CFO, Alberto Minali, sottolineando che “prosegue infatti, in un contesto di mercato ancora difficile, la gestione disciplinata nella raccolta Vita, tesa a privilegiare la qualità e la profittabilità, e aumenta la raccolta Danni, che ci consente di progredire in un segmento con ottimi livelli di redditività”.

“La redditivita` operativa annualizzata, che riflette il rallentamento registrato nell’ultimo trimestre del 2015 – promette il direttore finanziario – sara` a fine anno in linea con i target di piano”.

Generali annuncia utili in calo nei 9 mesi. Migliora su trimestre in l...