General Motors chiude il trimestre in rosso, ma l’utile adjusted supera le attese

(Teleborsa) – Il terzo trimestre si chiude in rosso per General Motors a causa degli oneri relativi alla cessione della controllata Opel a PSA Group, ma escludendo gli oneri il risultato ha battuto le attese degli analisti.

La casa automobilistica ha riportato una perdita netta di 2,98 miliardi di dollari (-2,03 dollari per azione) contro l’utile da 2,77 miliardi di dollari, (1,76 dollari per azione) dello stesso periodo dell’anno scorso. Escludendo le voci straordinarie, l’utile adjusted è stato di 1,32 dollari per azione oltre gli 1,12 dollari attesi dal consensus.

Il fatturato è sceso del 13,5% da 38,8 a 33,6 miliardi di dollari meglio dei 32,1 miliardi previsti dal mercato.

General Motors chiude il trimestre in rosso, ma l’utile adjusted...