Gdf, Zafarana: accompagnare cambiamento per far fronte minacce sempre più complesse

(Teleborsa) – La Gdf svolge le proprie funzioni in un contesto economico finanziario “sempre più globalizzato e dematerializzato, caratterizzato, tra l’altro, da una straordinaria velocità e intensità delle transazioni finanziarie, da moduli di definizione delle operazioni commerciali in continuo divenire, da flussi di informazioni sempre crescenti, da innovative tecnologie, spesso di portata rivoluzionaria e da modelli di comportamento assai cangianti”. E’ quanto ha osservato il Comandante generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Zafarana, alla cerimonia di chiusura dell’anno di studi della scuola di polizia economico-finanziaria delle Fiamme Gialle.

“Tutto ciò – ha aggiunto – avviene in una dimensione globale, in una dimensione cioè che travalica le tradizionali barriere fisiche dei confini nazionali, e quelle normative, culturali e ideologiche; una dimensione in cui i luoghi di produzione della ricchezza illecita derivante dall’evasione fiscale, dall’elusione e dalla criminalità economica, organizzata e non, sono in genere molto distanti da quelli in cui quella ricchezza stessa viene reimpiegata una dimensione che è in grado in modo sofisticato di schermare, mascherare, occultare, quella ricchezza confondendo l’economia illegale in quella legale”.

“Da qui – ha osservato – il ruolo decisivo che la scuola ha e ancor più nel futuro dovrà avere nell’accompagnare il cambiamento della Guardia di Finanza affinché questa possa essere costantemente in grado di fronteggiare le minacce sempre più complesse poste dall’evoluzione degli orizzonti di riferimento”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gdf, Zafarana: accompagnare cambiamento per far fronte minacce sempre ...