GB, salario minimo: Governo prevede aumento del 6,2% da aprile 2020

(Teleborsa) – A partire dal 1° aprile 2020 il governo britannico aumenterà il salario minimo del 6,2%. Ad annunciarlo è stato il primo ministro Boris Johnson. Nel dettaglio la misura andrà a beneficio di 2,8 milioni di persone e comporterà un aumento salariale fino a 930 sterline (1.093 euro) all’anno per un lavoratore a tempo pieno.

Per il governo britannico, l’incremento del 6,2% del salario minimo, fino a 8,72 sterline (10,24 euro) l’ora, rappresenta l’aumento più grande mai applicato nella storia. L’obiettivo annunciato dal Governo è quello di raggiungere il 60% del reddito medio entro il 2020.

“Il duro lavoro deve essere sempre pagato, ma per troppo tempo le persone non hanno visto gli aumenti salariali che meritano. Il nostro governo porrà fine a tutto questo dando a quasi tre milioni di persone da Edimburgo a Eastbourne un meritato aumento salariale”, è stato il commento di Johnson.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GB, salario minimo: Governo prevede aumento del 6,2% da aprile 20...