Gas, al via cooperazione tra operatori di infrastrutture del Mediterraneo

(Teleborsa) – Lo sviluppo del settore gas nel bacino del Mediterraneo è stato il tema centrale della primissima riunione degli operatori di infrastrutture dil gas naturale di 12 paesi dell’area mediterranea.

Insieme a Snam, che ha aperto i lavori a Milano con un intervento del Presidente Carlo Malacarne, hanno partecipato anche rappresentanti delle aziende di trasporto gas DEFA (Cipro), DESFA (Grecia), EMPL-METRAGAZ (Marocco), Enagas (Spagna), GRTgaz (Francia), INGL (Israele), Jordanian Egyptian Fajr (Giordania), Plinacro (Croazia), Plinovodi (Slovenia), REN (Portogallo), The Energy and Water Agency – Government of Malta (Malta).

L’incontro ha avviato un processo di cooperazione orientato a un ulteriore sviluppo infrastrutturale in un’area di crescente rilievo strategico ai fini della sicurezza degli approvvigionamenti nonché del fondamentale ruolo del gas per la decarbonizzazione e la competitività dei sistemi energetici.

“Gli operatori di infrastrutture gas dell’area mediterranea – hanno dichiarato congiuntamente le società – hanno gettato le basi per l’avvio di una cooperazione per promuovere lo sviluppo del settore delle infrastrutture del gas nella regione”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gas, al via cooperazione tra operatori di infrastrutture del Medi...