Gas, ACSM-AGAM chiude i nove mesi con un utile in leggero calo

(Teleborsa) – La multiutility ACSM-AGAM chiude i nove mesi con risultati in leggero calo a causa di poste straordinarie. Il risultato netto del gruppo è pari a 6,1 milioni di euro, rispetto ai 6,4 milioni del 2015, che includevano ricavi non ricorrenti per 3,9 milioni; al netto di tali poste non ricorrenti e relativa fiscalità, l’utile risulterebbe in aumento di 2,4 ml di Euro (+63%)

I ricavi delle vendite risultano pari a 139,4 milioni di euro, in flessione rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente (151 milioni di euro nel 2015) per effetto principalmente della flessione dei prezzi e della riduzione dei volumi di vendita gas in conseguenza dell’andamento climatico più mite rispetto al 2015.

L’EBITDA ante partite non ricorrenti, pari a 28,9 milioni di euro, registra un incremento del 14,9% rispetto ai 25,2 milioni di euro del 2015.

Indebitamento finanziario netto pari a 99,6 milioni, in miglioramento di 22,3 milioni rispetto a fine 2015 (121,9 milioni di Euro).

Gas, ACSM-AGAM chiude i nove mesi con un utile in leggero calo