Garofalo Health Care, CdA approva conti 2020 e domanda ammissione allo STAR

(Teleborsa) – Il consiglio di amministrazione di Garofalo Health Care, società quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana e tra i principali operatori del settore della sanità privata accreditata in Italia, ha approvato oggi il bilancio 2020. I ricavi sono stati pari a 210,8 milioni di euro, in crescita del 7,3% rispetto ai 196,5 milioni del 2019 grazie al contributo del perimetro M&A (XRay One a partire dal mese di agosto). Nel confronto con i risultati del 2019 pro-forma, i ricavi del 2020 evidenzierebbero una riduzione del 5,2%.

L’operating EBITDA Adjusted è stato di 34 milioni di euro (marginalità del 16,1%), in riduzione rispetto a 38,2 milioni del 2019. La marginalità del perimetro M&A è stata pari al 21,9%, la posizione finanziaria netta si è attestata a 97,7 milioni di euro, con indebitamento pari a 122,5 milioni e liquidità pari a 24,8 milioni.

Il risultato netto del gruppo si è attestato a 11,8 milioni di euro, con un decremento pari a 1,3 milioni rispetto ai 13,1 del 2019. Questo valore beneficia di imposte pari a 1,2 milioni, in significativa riduzione rispetto al dato 2019 (pari a 5,5).

Contestualmente all’approvazione del bilancio, la società ha presentato oggi a Borsa Italiana la richiesta di passaggio al segmento STAR.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Garofalo Health Care, CdA approva conti 2020 e domanda ammissione allo...